Giu
20

DETRAZIONI FISCALI IN CASO DI SOGGETTI COINTESTATARI

Si riporta di seguito la risposta dell’Agenzia delle Entrate ad un contribuente che vuole detrarre per intero le spese sostenute per un appartamento intestato a più soggetti.

Utile all’amministratore per capire come comportarsi in tali casi.

 

Cattura

Testo richiesta informazioni: mio fratello possiede una porzione di un appartamento (altre porzioni sono possedute dai figli a seguito eredita` per decesso della madre) in un condominio che ha deciso delle ristrutturazioni. Si domanda se mio fratello, che paghera` il 100% delle spese, potra` detrarre interamente dai SUOI redditi come spese di recupero patrimonio edilizio e/o interventi per risparmio energetico quanto pagato? Da notare che lui con la morte della moglie mantiene il diritto di domicilio per legge nella stessa casa. Se la risposta e` positiva dovra` chiedere all’amministratore di fare un’unica certificazione a suo nome anziche` a tutti i proprietari? grazie

Testo risposta: Gentile signor OMISSIS, in presenza di più comproprietari aventi diritto a fruire dell’agevolazione, la detrazione compete a chi ha effettivamente sostenuto le spese. Nel caso prospettato, pertanto, suo fratello potrà usufruire della detrazione per l’intero ammontare della spesa sostenuta. L’amministratore del condominio dovrà quindi rilasciare la certificazione attestante la spesa a nome di suo fratello. Le precisiamo, comunque, che qualora la certificazione contenga l’indicazione di tutti i comproprietari suo fratello potrà fruire della detrazione per l’intera spesa annotando sul documento l’effettivo sostenimento della spesa e la percentuale di ripartizione della stessa (100%). Cordiali saluti

Questa risposta è resa a titolo di assistenza al contribuente ai sensi della Circolare n.42/E del 5 agosto 2011 e non a titolo di interpello ordinario ai sensi dell’art.11 della legge n.212 del 2000. Agenzia delle Entrate Centro di Assistenza Multicanale di Roma Contact Center IL DIRETTORE